Android Wear 2.0: le nuove app standalone funzioneranno anche con iPhone

27-01-2017 Apple - Google -

Il nuovo aggiornamento Android Wear 2.0 è atteso dal grande pubblico per il 9 Febbraio, dopo che la stessa Google ha rilasciato l’ultima developer preview dedicata agli sviluppatori. Tra le numerose novità al suo interno, una in particolare farà felici tutti i possessori di iPhone, dato che le prossime app standalone potranno essere scaricate direttamente sullo smartwatch anche se utilizzato con dispositivi iOS.
 

Android Wear e iOS: app standalone e notifiche interattive

 
Tutto questo è stato pensato per rendere l’esperienza d’uso degli utenti Apple più in linea con quella riservata, fino ad ora, ai possessori di smartphone Android, aumentando così la compatibilità tra il mondo Android Wear e quello iOS. Ricordiamo che le nuove app standalone (in grado cioè di funzionare anche senza la presenza di uno smartphone) sono una delle funzionalità più importanti di questo prossimo aggiornamento e renderle disponibili anche per iPhone è sicuramente una mossa intelligente da parte di Google.
 
É già da qualche anno che gli smartwatch Android Wear sono compatibili con i dispositivi iOS, anche se in realtà alcune funzioni sono limitate (o totalmente assenti) rispetto alla controparte Android. Con questo nuovo aggiornamento 2.0 Google ha voluto cambiare decisamente le cose, diminuendo di fatto le “barriere” tra il mondo Apple e quello degli smartwatch Android Wear. Ora sarà possibile interagire con i messaggi e le notifiche in arrivo sull’orologio, oltre a disporre della funzionalità di monitoraggio automatico dell’attività fisica come la corsa, il ciclismo o una semplice camminata. Le app dedicate al fitness potranno funzionare anche senza la presenza di uno smartphone associato, rendendo l’esperienza finale molto più libera e immediata.
 
Leggi anche: Smartwatch Android Wear e iPhone: la guida per utilizzarli al meglio
 
Possiamo dire che questi ultimi mesi sono stati sicuramente molto impegnativi per Google che, oltre a preparare il terreno per il rilascio di Android Wear 2.0, ha visto anche l’arrivo di numerosi smartwatch Android Wear, come il Casio WSD-F20 e il New Balance RunIQ. Non dimentichiamoci anche di LG e Huawei, anche loro pronte a svelare la nuova generazione di dispositivi entro i prossimi mesi, forse già al MWC 2017 di Barcellona.

Fonte:Wareable.com
Marco Voltazza

Smartwatch all'interno di questo articolo

Articoli correlati