Fitbit Ionic: presentato ufficialmente il nuovo smartwatch sportivo con GPS integrato e un’autonomia di oltre 4 giorni

29-08-2017 FitBit -
Fitbit ha ufficialmente alzato il sipario sul nuovo smartwatch sportivo chiamato Ionic (in occasione dei 10 anni passati dalla fondazione della compagnia) e dotato di GPS integrato, sistema di pagamenti NFC e un’autonomia di oltre 4 giorni.
 

Fitbit Ionic: design e display

 
Il nuovo Fitbit Ionic nasce sulle basi del precedente modello Blaze ma questa volta con un sistema operativo completamente rinnovato e con un comparto fitness tra i più completi in circolazione. Andiamo quindi a scoprire nel dettaglio le varie funzionalità offerte dall’Ionic. Oltre al già citato modulo GPS, al sistema di pagamenti wireless tramite NFC e alla durata superiore della batteria (fino a 4 giorni con un utilizzo medio) questo nuovo smartwatch presenta un design completamente impermeabile (fino a 50 metri di profondità).
 
Naturalmente sono presenti tutte le classiche funzioni fitness come il conteggio dei passi, le calorie consumate, il monitoraggio del battito cardiaco e quello del sonno. Inoltre è stato siglato un accordo con il servizio di streaming musicale Pandora per la riproduzione dei brani direttamente dallo smartwatch attraverso un’apposita app. Per quanto riguarda il design Fitbit ha deciso di continuare, sulla scia del Blaze, con la caratteristica forma squadrata della scocca in alluminio, mentre sul retro ora il sensore cardio riesce ad aderire con maggiore facilità al polso.
 
Il display in dotazione, dai colori vibranti, vanta una risoluzione di 348 x 250 pixel e una luminosità di 1.000 nit, il che lo rende facilmente visibile anche nei contesti più luminosi. Nel complesso lo schermo misura 1.42 pollici e, nel caso non vogliate usare la funzione touch, si può ricorrere ai 3 pulsanti fisici posti sui due lati. Sono tre le varianti disponibili: cassa grigio chiaro e cinturino blu, cassa grigio scuro e cinturino marrone e cassa grigio scuro con cinturino nero (oltre a numerose opzioni di personalizzazione, compresa una versione Adidas).
 

Fitbit Ionic: funzionalità fitness avanzate

 
Veniamo ora alla parte più importante dello smartwatch, il comparto fitness. Con il nuovo Ionic la compagnia ha deciso di alzare ulteriormente il livello dell’esperienza utente aggiungendo alcune interessanti funzionalità come il Fitbit Coach e il “dynamic coaching”, pensate appositamente per assistere i nostri allenamenti in base anche alle rispettive capacità, calcolando il giusto obbiettivo in maniera automatica.
 
Se questo non bastasse è presente il supporto a varie discipline sportive come il running, il ciclismo, il sollevamento pesi o il nuoto (ulteriori attività verranno aggiunte in futuro) riconoscendo così in totale autonomia il tipo di allenamento dell’utente. Come sempre il monitoraggio della frequenza cardiaca resta tra i migliori sulla piazza grazie al rinnovato sensore ottico, dotato sia dei classici LED verdi che di un nuovo sensore a infrarossi per il rilevamento dell’SpO2 (la saturazione dell’ossigeno nel sangue) utile a determinare eventuali apnee notturne. Al momento questa funzione non è ancora stata implementata ma Fitbit ha assicurato che arriverà nel corso del tempo.
 

Fitbit Ionic: presente il supporto alle applicazioni di terze parti (non da subito però…)

 
Nei mesi scorsi, tra i tanti rumors circolati in rete, uno in particolare aveva destato le attenzioni maggiori: ci sarà un app store si o no? Per fortuna Fitbit è riuscita a sistemare le cose, anche se al momento del lancio si potranno utilizzare soltanto 4 app pre-installate (Strava, Starbucks, AccuWeather e Pandora). Negli Stati Uniti Pandora è abbastanza conosciuto mentre in Europa il servizio non è attivo, quindi Fitbit dovrà trovare un’altra soluzione con un nuovo partner.
 
Nelle prossime settimane verrà anche diffuso il relativo SDK dedicato agli sviluppatori, necessario alla creazione di nuove applicazioni, per rendere lo smartwatch ancora più completo e competitivo sul mercato. Infine non dobbiamo dimenticarci del servizio Fitbit Pay, con il quale si potranno effettuare pagamenti elettronici direttamente dallo smartwatch.
 

Fitbit Ionic: data di uscita e prezzo

 
L’uscita del nuovo Fitbit Ionic è stata programmata per il mese di Ottobre, anche se non è ancora stata diffusa una data precisa. Per quanto riguarda il prezzo si parte da una base di 299.95 dollari, più economico dell’Apple Watch e in linea con il Samsung Gear S3.
 
Via: Wareable.com

FOTO

Marco Voltazza

Articoli correlati