Samsung Gear Fit 2 Pro: svelate le specifiche tecniche del nuovo bracciale fitness

25-08-2017 Samsung -
Alcuni utenti sono riusciti a scovare la scheda tecnica del nuovo Samsung Gear Fit 2 Pro direttamente all’interno del sito ufficiale della compagnia, prima che la stessa Samsung eliminasse la pagina incriminata. Grazie a questa piccola svista abbiamo avuto modo di analizzare nel dettaglio la maggior parte delle caratteristiche del nuovo bracciale fitness, il successore dell’attuale Gear Fit 2.
 

Samsung Gear Fit 2 Pro: due colorazioni e display invariato, ma con l’aggiunta della completa impermeabilità

 
Partiamo dalla scelta dei colori. A differenza del Gear Fit 2, la versione Pro sarà disponibile in due sole varianti (nera e rossa) mentre restano invariate le taglie (small e large). Per quanto riguarda il peso anche qui c’è una lieve differenza, perché il nuovo Gear Fit 2 Pro avrà un peso di 30 grammi (6 in più rispetto all’attuale modello). Il display curvo rimane lo stesso, un AMOLED da 1.5 pollici con risoluzione di 216 x 432 pixel, senza dubbio tra i migliori schermi per bracciali fitness in commercio: grande luminosità e colori vibranti.
 
La verà novità in termini di caratteristiche tecniche è la certificazione per la completa impermeabilità (fino a 5 atmosfere) eguagliando così la concorrenza rappresentata dal Fitbit Flex 2. A dimostrazione di quanto Samsung abbia puntato al comparto fitness e nuoto, nel Gear Fit 2 Pro sarà disponibile un’app sviluppata in collaborazione con il noto marchio sportivo Speedo, dedicata al monitoraggio e alla raccolta dei dati durante le sessioni in piscina.
 

Samsung Gear Fit 2 Pro: autonomia, prezzo e data di uscita

 
Passiamo ora alla categoria “sensori integrati”: come sempre troveremo i vari accelerometro, giroscopio, sensore cardiaco, modulo GPS (con supporto GLONASS) e un barometro. Inoltre il Gear Fit 2 Pro godrà della funzione di rilevamento automatico dell’attività fisica e di vari sport, oltre che del rilevamento continuo del battito cardiaco. La scelta del software Tizen OS è ormai una certezza per Samsung, con la possibilità di scaricare più di 3000 applicazioni dallo store ufficiale, compresa la versione ottimizzata di Spotify (chissà se ci sarà l’opzione di riproduzione offline come per il Gear S3).
 
Lo spazio interno per il download di applicazioni e dati è di 4 GB, sufficienti (per ora) al fabbisogno di tutti i moderni smartwatch e bracciali fitness. In termini di autonomia possiamo aspettarci a grandi linee le stesse prestazioni dell’attuale modello: la batteria da 200mAh sarà in grado di alimentare il dispositivo fino a 3/4 giorni consecutivi, mentre se utilizzato con GPS attivo la soglia scende a 9 ore.
 
Purtroppo i dettagli riguardanti la data di lancio e il prezzo sono ancora da chiarire. L’IFA 2017 (dall’1 al 6 Settembre) potrebbe essere l’occasione giusta per svelare sia questo nuovo Gear Fit 2 Pro che il famigerato Gear Sport (uno smartwatch del quale si sa ancora molto poco). Il blog di Evan Blass, sempre a caccia di indiscrezioni, parla anche del probabile prezzo di listino: 199 dollari, 20 in più rispetto al lancio del Gear Fit 2.

FOTO

Marco Voltazza

Articoli correlati