Android Wear 2.0: trucchi e consigli per sfruttare al meglio il tuo smartwatch

07-06-2017 tutte le categorie -
Stai utilizzando anche tu un nuovo smartwatch Android Wear 2.0 ma non conosci ancora tutte le funzionalità nascoste al suo interno? Allora questa semplice guida potrebbe fare proprio al caso tuo.
 
Molto spesso ci capita di utilizzare alcuni dispositivi, come smartphone, tablet o smartwatch, senza però conoscerne fino in fondo tutte le caratteristiche e le funzioni disponibili. Il discorso vale anche per Android Wear 2.0, disponibile da pochi mesi sul mercato attraverso i nuovi LG Watch Sport e Style, o anche grazie all’aggiornamento degli smartwatch meno recenti come Moto 360 2 o Huawei Watch.
 
In questa guida abbiamo deciso di raccogliere alcuni piccoli suggerimenti per sfruttare al meglio le potenzialità del tuo smartwatch Android Wear 2.0, vediamoli insieme.
 

Personalizza i tuoi quadranti (Watch faces)

 
Proprio come su Apple Watch, anche Android Wear 2.0 permette agli utenti di modificare le Watch faces a piacimento, secondo le proprie esigenze. Ad esempio si potrebbe utilizzare un’interfaccia dedicata agli obbiettivi fitness, una per il lavoro e una terza per le serate con gli amici, tutte facilmente selezionabili dal menu principale attraverso un semplice scorrimento della schermata principale verso destra o sinistra. Facile no?
 

Seleziona le tue app preferite

 
Molte spesso capita di dover scorrere tra decine e decine di app installate all’interno del tuo smartwatch Android Wear prima di trovare quella che stavi cercando, ma adesso le cose sono cambiate. Una volta scelta una delle tue app preferite, tieni premuta l’icona per qualche secondo, fino a che non comparirà una piccola stella (per indicare che è stata inserite tra i preferiti). In questa maniera la troverai sempre in cima alla lista di tutte le applicazioni installate sul dispositivo, facendoti risparmiare tempo nel cercarla.
 

Personalizza i pulsanti fisici laterali

 
Con l’arrivo di Android Wear 2.0, Google ha introdotto finalmente la possibilità di personalizzare le funzioni attivabili attraverso i pulsanti fisici laterali e utilizzare la coroncina girevole (se presente) per scorrere tra le voci dei menu. Per fare ciò basta recarsi in Impostazioni > Personalizzazione > Personalizza pulsanti e scegliere le funzioni più adatte alle tue esigenze.
 

Impostazioni della tastiera e scrittura manuale

 
Scrivere attraverso una tastiera virtuale su uno schermo piccolo non è il massimo, ma con Android Wear 2.0 il risultato finale è davvero buono. Sempre nel menu delle impostazioni, sotto la voce “Personalizzazione”, si trova la selezione dei “Metodi di Input”, tra cui anche la Google Keyboard. Tra le varie opzioni, quella più interessante è senza dubbio la funzione di Autocorrezione (quindi sostituzione automatica delle parole sbagliate, maiuscole automatiche e suggerimenti di auto-completamento delle frasi).
 
Un’altra simpatica novità di Android Wear 2.0 è la cosiddetta “scrittura manuale”, ovvero il riconoscimento della grafia disegnata sullo schermo dello smartwatch. Una volta attivata nel menù (pressione prolungata sul simbolo della tastiera) si potrà così scrivere a mano libera delle parole, lettera per lettera, grazie allo scorrimento automatico della schermata. Se invece siete troppo pigri per scrivere non disperate: il riconoscimento vocale sarà a vostra completa disposizione.
 

Modalità cinema

 
Una chicca per gli amanti del teatro o del cinema. Quante volte capita di muovere il polso inavvertitamente e attivare così il display dello smartwatch, illuminando a giorno il vostro viso nel buio? Google ha pensato anche a questo. Nelle impostazioni rapide, premendo l’icona della luminosità, apparirà un quadrato con una linea diagonale sopra: quella è la Teather Mode, che impedirà l’accensione del display con il movimento del polso. Per riattivare il tutto basterà premere il pulsante di accensione.
 
Via: Wareable.com
Marco Voltazza

Articoli correlati