I migliori smartwatch economici: Sony, Asus, Pebble - Guida all’acquisto

03-08-2016 Sony - Asus - Pebble - Mobvoi -
In questi ultimi anni il mercato degli smartwatch è aumentato notevolmente, e di conseguenza anche i modelli presenti in commercio. Purtroppo, nella scelta del dispositivo adatto a noi, non è sempre facile trovare il giusto compromesso tra qualità e prezzo, ma in questa semplice guida abbiamo messo a confronto i milgiori smartwatch economici sul mercato, proprio per facilitarvi l'acquisto.
 
Sui vari siti di e-commerce è facile imbattersi in smartwatch con prezzi molto bassi, ma la maggior parte di questi sono prodotti scadenti, con i quali non vale la pena perdere tempo (e soldi). Abbiamo selezionato per voi alcuni dei dispositivi più interessanti sia dal punto di vista del prezzo ma anche delle caratteristiche: Pebble Time, Asus ZenWatch, Sony SmartWatch, sono solo alcuni dei nomi che troverete in questa guida. Andiamo ad analizzarli nello specifico.
 

Sony SmartWatch 3

 
Ok, forse il prezzo non è tra i più bassi ma il Sony SmartWatch 3 resta sempre uno dei migliori dispositivi Android Wear in commercio. Grazie al GPS integrato, alla buona autonomia (fino a 2 giorni) e al supporto alla tecnologia NFC (per i pagamenti contactless) questo smartwatch è ancora molto valido, nonostante sia stato lanciato nel 2014.
 
Con il suo design ergonomico e il cinturino in silicone (o in metallo) è l’ideale per chi cerca un valido compagno durante gli allenamenti, senza rinunciare però a tutte le funzioanlità del sistema Android.
 
Sony SmartWatch 3: la recensione
 
Prezzo: a partire da 131 euro | amazon.it
 

Pebble Classic

 
A prima vista può sembrare uno smartwatch abbastanza scarno, ma il Pebble Classic nasconde delle qualità inaspettate. Lanciato nel 2013, questo dispositivo con display e-paper in bianco e nero, ha rappresentato uno dei più grandi successi su Kickstarter in termini di popolarità. L’autonomia è tra le migliori sulla piazza (quasi una settimana) quindi se per voi lo schermo touch e a colori non è una priorità, questo smartwatch è la scelta migliore. Pebble Classic è compatibile sia con smartphone Android che con iPhone.
 
Prezzo: a partire da 75 euro | amazon.it
 

Asus ZenWatch 2

 
Se confrontato con gli smartwatch Android Wear più famosi (come Moto 360 o Huawei Watch) forse non è proprio allo stesso livello, ma il suo design sottile ed il prezzo abbastanza contenuto, lo rendono un ottimo compromesso. È disponibile in 2 diverse dimensioni, con la più piccola destinata principalmente ad un pubblico femminile. 
 
Asus ZenWatch 2: la recensione
 
Prezzo: a partire da 172 euro | amazon.it
 

Pebble Time

 
Per chi non si accontenta del display monocromatico del modello Classic, esiste la versione Pebble Time, migliore sia in termini di caratteristiche che di design. Lo schermo è sempre un e-paper ma questa volta a colori, con il rinnovato sistema operativo Timeline OS. La batteria si conferma sempre tra le migliori, in grado di garantire una settimana di autonomia.
 
La linea Pebble Time è disponibile in 3 versioni differenti: versione base (cornice in plastica) versione Time Steel (cornice in metallo) e la Time Round (quadrante rotondo).
 
Prezzo: a partire da 106 euro | amazon.it
 

Mobvoi Ticwatch 2

 
Ne abbiamo già parlato in questo articolo poco tempo fa: il nuovo Ticwatch 2 di Mobvoi sta raccogliendo grandi consensi sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter, grazie alle sue caratteristiche da smartwatch di fascia alta, ma ad un prezzo molto basso. Il sistema operativo (Ticwear OS 4.0) è basato sul più famoso Android, in grado di sfruttare la tecnologia dei comandi vocali di Google Now. Lo schermo touch da 400 x 400 pixel di risoluzione e il GPS integrato completano il quadro.
 
Al momento è possibile usufruire di un grosso sconto iniziale prima del lancio definitivo: solo 99 dollari il modello base, invece dei 199 dollari di listino.
 
Marco Voltazza

Articoli correlati